Cari Soci,

inizia un nuovo anno della vita della nostra prestigiosa Società Scientifica e, come per ciascuno di noi, sono molti i progetti e le attese. Con umile determinazione prendo il testimone alla guida della SICUT dal Prof. Miniello, che ringrazio a nome di tutti per quanto ha fatto durante il suo mandato. L’entusiasmo e la tenacia con la quale ha perseguito gli obiettivi societari sono un sicuro riferimento.

Il nuovo Consiglio Direttivo è ampiamente rinnovato e ringiovanito: 9 su 15 Consiglieri sono di nuova nomina, nuovi i due Consiglieri Junior, nuovi tutti i vice-Presidenti. E’ un segnale importante di vivacità della Società e al contempo un impegno a valorizzare e raccogliere i frutti dell’enorme lavoro fatto nei tre bienni precedenti.

Per realizzare questo obiettivo costituiremo Gruppi di Lavoro finalizzati, con Coordinatori di progetto ben identificati, che presenteranno man mano in CD lo stato di avanzamento dei loro percorsi.

I Gruppi di Lavoro saranno aperti al contributo fattivo di tutti i Soci, con l’intento dichiarato di coinvolgere, dare spazio e rispondere alle esigenze formative e alle necessità organizzative di tutti i Centri. In questa luce, è tempo che la rete dei Delegati Regionali e Provinciali, faticosamente costruita in questi anni, divenga realmente motore della Società. Questa struttura organizzativa dovrà essere il perno della capacità propositiva della SICUT.

Inoltre, accanto alla conclusione e diffusione di iniziative già avviate, una fra tutte la Consensus sul Protocollo di Trasfusioni Massive, molte altre novità ci aspettano.

Qualche esempio:

– un Gruppo Giovani propositivo e attivo già dai primi passi;

– l’allargamento delle relazioni con le altre Società Scientifiche di area chirurgica e non chirurgica, con le quali condividiamo tutti i giorni, sul campo, gli stessi pazienti;

– nuove attività di ricerca clinica promosse da SICUT;

– il graduale inserimento nei nostri percorsi degli Infermieri, finalmente inclusi nel tessuto societario;

– un nuovo sito web, che dopo il lungo lavoro preparatorio vedrà la luce entro la primavera e sarà affiancato da nuove modalità di comunicazione con i Soci;

– un rinnovato rapporto con la Sanità Militare;

– la diffusione della Campagna Stop the Bleed Italy, che SICUT ha promosso in Italia con la delega del Committee on Trauma dell’ACS e che rappresenta una straordinaria opportunità di presenza sul territorio.

Il mio ruolo di Presidente deve e vuole essere quello di un facilitatore, in assoluto spirito di servizio.

Vi segnalo sin d’ora due appuntamenti da non perdere: il Congresso SICUT di Primavera, a Genova, il 27 e 28 giugno, congiunto con il “Congresso in Piazza” e il nostro 47° Congresso Nazionale SICUT a Verona, il 18 e 19 Ottobre, al quale Ernesto Laterza sta lavorando da tempo e che sarà certamente una grande occasione di confronto e di incontro.

Abbiamo tanto lavoro davanti, ce n’è per tutti!

Con i migliori saluti,

Il Presidente

Mauro Zago

 

 

 

 

 

Sicut ha promosso e diffonde la campagna


SAVE THE DATE

I prossimi congressi SICUT:
– Congresso in Piazza, Congresso SICUT di Primavera. Genova, 27-28/6/2019
– 47o Congresso Nazionale SICUT.  Verona, 18-19/10/2019”